L’infedeltà oggi

Il concetto di infedeltà

La nostra società attribuisce un grande valore alla fedeltà ed ogni coppia si assume l’impegno della fedeltà verso il partner, considerata una regola relazionale fondamentale, che si conforma alle aspettative sociali su ciò che è lecito e cosa non lo è.
Nonostante sia considerato moralmente inaccettabile, specie se coniugale, il tradimento è però piuttosto diffuso e, negli ultimi venti anni, è considerevolmente aumentato.
La definizione di infedeltà è cambiata nel tempo: negli anni ’50 e ‘60 era considerato infedeltà il rapporto sessuale al di fuori del matrimonio, tanto che le persone accusate si discolpavano negando di avere fatto sesso. Questa definizione appare oggi in parte superata, sia perché il tradimento comprende una più ampia gamma di comportamenti, sia perché non riguarda più solo le persone coniugate, ma anche quelle in coppia, eterosessuali ed omosessuali.
Internet è lo spazio che la maggior parte della gente utilizza per trovare un partner con cui avere rapporti sessuali, e viene usato in quanto:

  • Chi ha già una relazione soddisfacente può usarlo per esplorare altre dimensioni della propria sessualità
  • chi invece ha problemi può utilizzarlo per esplorare altri lati e con altre persone.
  • Si possono condividere fantasie, immagini, fotografie,
  • si può fare sesso online

La stessa idea di infedeltà come rapporto sessuale presenta dei problemi, dato che non viene accettata da alcune coppie che non identificano l’impegno nel rapporto con la fedeltà sessuale, come le coppie di scambisti, alcune coppie di maschi omosessuali, e le coppie poligame. Per quanto riguarda gli scambisti, l’infedeltà non consiste nel fare sesso con altri, ma nel violare le regole concordate dalla coppia sui tipi di contatti consentiti.

 Cosa può essere interpretato come tradimento:

  • masturbarsi in presenza di un altro,
  • flirtare,
  • frequentare strip club,
  • usare la pornografia,
  • fantasticare su una persona diversa dal partner,
  • tutti i comportamenti definiti cybersex, come lo scambio di proprie immagini sessuali,
  • incontrarsi online con qualcuno che interessa sessualmente, amoreggiare online.
  • stabilire legami emotivi ,
  • provare un forte attaccamento per un’altra persona, dedicarle affetto e attenzioni, innamorarsene,
  • condividere aspetti intimi della propria relazione, lamentarsi del partner
  • infedeltà può anche essere tutto ciò che gli viene tenuto segreto.

Sentirsi traditi

Il concetto di infedeltà comprende dunque una vasta gamma di comportamenti, ma la base comune è costituita dalla rottura del patto implicito stabilito dalla coppia o la violazione delle regole che questa si è data, compresa quella più importante, cioè l’esclusiva del rapporto con il partner.

Ciò che conta di più non è tanto la qualità o la durata del rapporto con l’altra persona, ma il sentirsi traditi, l’aspetto soggettivo del tradimento. Ci si può infatti sentire traditi anche in situazioni che, in senso stretto, non sarebbero tradimento, come nei seguenti casi.
L’infedeltà si è verificata durante un periodo in cui la coppia si era presa un momento di pausa, ma il partner la vive come tale perché si è verificata dopo pochissimo tempo che si erano lasciati, e ciò gli risulta inaccettabile. Il fattore tempo è importante perché potrebbe indicare che ci sono stati altri tradimenti, ma anche la mancanza di un autentico coinvolgimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*