La frigidità

Il termine frigidità è utilizzato per indicare diverse problematiche legate all’eccitamento sessuale della donna, e consisterebbe in uno scarso interesse per il sesso.

Attualmente il termine viene riferito soprattutto alle donne che non raggiungono l’orgasmo, distinguendolo da gli altri disturbi, quali:

l’anedonia, l’incapacità  a provare piacere;

il desiderio sessuale ipoattivo, la mancanza di desiderio sessuale;

la dispareunia,  il provare dolore durante il rapporto;

il vaginismo, una contrazione riflessa e involontaria dei muscoli vaginali che rende impossibile la penetrazione;

l’inibizione sessuale.

Le cause

La frigidità  può essere primaria o secondaria

La frigidità  primaria si manifesta fin dall’inizio della vita sessuale, è una forma grave ma rara: la donna non prova nessun desiderio sessuale, non si eccita, non prova piacere e, naturalmente non raggiunge l’orgasmo. La causa può essere legata a problemi ormonali, alterazioni cromosomiche, violenze sessuali subite, gravi carenze affettive, un’educazione sessuale fortemente repressiva.

La frigidità  secondaria compare dopo un periodo di vita sessuale normale, può essere legata a cause fisiche, ma le motivazioni sono quasi esclusivamente relazionali e psichiche.

Dal punto di vista relazionale, il problema è legato alla sessualità  e alla relazione della coppia. Può trattarsi di inesperienza della coppia, di un problema specifico come  l’eiaculazione troppo precoce del partner, di una mancanza di accordo psico-fisico dei componenti della coppia e della confidenza che normalmente si sviluppa tra i partner.

Se le cause sono di questo genere, può essere sufficiente intervenire sulle modalità  che la coppia adotta nel fare l’amore, risolvendo, se sono presenti, i problemi di coppia. Se non sono emersi problemi importanti della coppia, e il disturbo perdura, occorre prendere in considerazione problemi più specifici e complessi della donna. Può trattarsi di una paura inconscia della sessualità  maschile, o di perdere il controllo di sé.

In generale, occorre tener presene che la sessualità  femminile evolve attraverso fasi che si susseguono cronologicamente: un narcisismo diffuso, cioè non esclusivamente sessuale, un periodo di localizzazione clitoridea, uno di localizzazione vaginale e conseguenti periodi masturbatori, per giungere alla piena maturità psicofisica necessaria per vivere il rapporto sessuale. La fissazione ad uno di questi periodi di evoluzione, una regressione od una deviazione possono essere causa di frigidità.

La dottoressa Paola Grasso riceve a Roma Nord, in Via Monte Senario 43

Contatta la dottoressa per richiedere informazioni senza alcun impegno:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto (richiesto)

Il tuo messaggio